CASA PRIVATA MUSEO DEL COMUNISMO E DELLA RESISTENZA ANTIFASCISTA

CASA PRIVATA MUSEO DEL COMUNISMO E DELLA RESISTENZA ANTIFASCISTA

museo di storia contemporanea

Ripercorrere settant’anni di storia del comunismo

Via G. Gattini, 4

A ridosso del centro storico

orari di apertura

Lunedì: dalle 17:00 alle 19:00
Mercoledì: dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 17:00 alle 19:00
Venerdì: dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 17:00 alle 19:00

costi di ingresso

Donazione libera
Nei giorni della settimana non indicati, festivi inclusi, visite solo con prenotazione tramite contatto telefonico o indirizzo mail.

La Casa Privata Museo Storia Del Comunismo Italiano e Internazionale e Della Resistenza Antifascista di Matera ha sede nel centro storico della città, a poche decine di metri da uno degli ingressi principali ai Sassi. Raccoglie rari materiali di tipo diverso (documenti d’archivio, fotografie, prime pagine di giornali, manifesti, cartoline, bandiere, foulard, locandine, busti e dischi) relativi alla storia del comunismo e dell’antifascismo.

L’esposizione ripercorre settant’anni di storia del comunismo nelle due Europe, quella occidentale e quella orientale, dalla rivoluzione d’Ottobre al dissolvimento dell’Urss, e la storia delle altre due grandi rivoluzioni comuniste: quella cinese di Mao Tse Tung in Asia e quella cubana di Che Guevara e Fidel Castro in America Latina.

Il museo è composto di 3 grandi sale tematiche principali così suddivise al loro interno:

  • Storia dell’Unione Sovietica;
  • Il Partito Comunista Italiano da Gramsci a Berlinguer;
  • Rivoluzioni e rivoluzionari del ‘900.

L’ANTIFASCISMO PRIMA, DURANTE E DOPO LA RESISTENZA

Con foto, materiale documentario originale, locandine di film, cartoline, diplomi di medaglia di benemerenza, cimeli della guerra di liberazione del 1942-45, i foulard dell’ANPI degli anni ’60-’70, in questo museo il tema dell’antifascismo è proposto nei suoi aspetti nazionali e internazionali, con particolare attenzione alla Guerra Civile Spagnola e alla partecipazione a questo evento di migliaia di volontari italiani delle Brigate Garibaldi, che avrebbero svolto poi un ruolo fondamentale nella lotta partigiana.

Prenota una visita
al museo del comunismo

Le news che riguardano il Museo del Comunismo