Quando

21-22.09.2019

Dove

Palazzo Lanfranchi
Museo Ridola

Orari

Dalle 9.00 alle 23.00

Ingresso

Libero
Passaporto Matera 2019

Anche nel 2019 si rinnova l’appuntamento con le GEP – Giornate Europee del Patrimonio, promosse dal Consiglio d’Europa con l’appoggio della Commissione Europea e fatte proprie dal 1995 dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Nell’anno di Matera Capitale Europea della Cultura, Palazzo Lanfranchi e il Museo Ridola promuovono un ricco calendario di eventi, alcuni dei quali si intrecciano con le mostre attualmente allestite in questi due musei di Matera. Nelle due giornate, inoltre, sono previste visite guidate al Museo Ridola e alle mostre allestite al suo interno.

Vediamo gli eventi in programma sabato 21 e domenica 22 settembre 2019.

Palazzo Lanfranchi

Video installazione di Shirin Neshat

Sabato 21 e domenica 22 settembre 2019, nella Chiesa del Carmine del Museo d’Arte Medievale e Moderna della Basilicata – Palazzo Lanfranchi, è possibile visitare la video installazione Shirin Neshat: si tratta di due episodi tratti dall’ultimo lungometraggio Looking for Oum Kulthum (2017) della grande artista iraniana, nota a livello internazionale per i suoi lavori fotografici, video e film che riflettono sulle complessità della società e della cultura islamica, indagando in particolare la diseguaglianza di genere e l’identità femminile.

Ingresso libero.

Musiche Per Matera

Sabato 21 settembre, dalle ore 19:00 alle ore 22:30, Musiche per Matera del compositore austriaco Georg Friedrich Haas, prima assoluta nella Capitale Europea della Cultura 2019. Un incredibile rituale scolpito nella storia che farà vibrare la città di Matera in un unico suono, all’interno dei pieni e dei vuoti delle sue strutture non lineari” in cui sonorità ancestrali si fonderanno con la “musica spettrale” della contemporaneità.
Una produzione del LAMS – Laboratorio Arte Musica Spettacolo. Direttore artistico: Giovanni Pompeo.

Danze di frontiera

Domenica 22, alle ore 21:00, Danze di Frontiera del coreografo Vigilio Sieni. Danze sui gesti scomparsi interpretate dai cittadini e nate da un processo di immersione nella natura del gesto. Le Danze di Frontiera e la costruzione dell’archivio del gesto costituiscono l’ossatura del progetto Thauma, Atlante del gesto.

A entrambi i suddetti eventi si accede con “Passaporto Matera 2019” con prenotazione.




Museo Ridola

Il Museo Archeologico Domenico Ridola, oltre alle collezioni permanenti, ospita i seguenti eventi:

Blind Sensorium

Sabato 21 e domenica 22 settembre 2019, Blind Sensorium. Il Paradosso dell’Antropocene: si tratta della quarta delle grandi mostre del programma Matera 2019, realizzata in collaborazione con il Polo Museale. È il risultato di dieci anni di indagine artistica del fotografo e filmmaker Armin Linke e dei suoi collaboratori sulle forze che modificano il volto della Terra. Mai prima d’ora era esistita una rete più ampia di tecnologie e sensori in grado di accumulare conoscenze sul pianeta e i suoi ecosistemi.

Ingresso con Passaporto Matera 2019.

Mediterranea

Sabato 21 e domenica 22 settembre 2019, Mediterranea, una mostra che racconta la storia, la bellezza, i popoli, i miti ma anche le insidie e i contrasti che oggi lo minacciano.

Ingresso con Passaporto Matera 2019.

Laboratorio di scrittura per i finalisti del Premio Energheia

Sabato 21 settembre, alle ore 16.30 presso la Sala del Museo, Tecniche Narrative di Scrittura – Laboratorio di scrittura per finalisti italiani e stranieri del Premio Energheia | XXV edizione, con Ulf Peter Hallberg, Fernando Clemot, Laura Durando, Tiziana D’Oppido.

Cerimonia di consegna Premio Energheia

Alle ore 20.00, presso i giardini del Museo, cerimonia di consegna Premio Energheia | XXV edizione Libano 2019 | Bou Omar Tariq_Tripoli

Eva Basteiro-Bertoli in concerto

Domenica 22, alle ore 20:00 presso i giardini del Museo, concerto di Eva Basteiro-Bertoli.